i i i

Carotenoidi riducono il rischio di frattura all’anca

carotenoidi-riducono-rischio

Una studio dell’Università Nazionale di Singapore ha osservato come il consumo di carotenoidi vegetali può ridurre il rischio di fratture all’anca con l’avanzare dell’età, specialmente negli uomini molto magri.

Una ricerca dell’Università Nazionale di Singapore ha dimostrato come l’assunzione di carotenoidi possa ridurre il rischio di fratture all’anca con l’avanzare dell’età, specialmente negli uomini molto magri. I carotenoidi vegetali sono una fonte primaria di provitamina A e, secondo ricerche precedenti, riducono la mortalità da malattie croniche. Le fonti alimentari di questo tipo di vitamine sono carote, patate dolci, spinaci, cavolo, papaia, peperoni e pomodori.

I ricercatori hanno esaminato i dati raccolti su un campione di 63.257 uomini e donne cinesi, selezionati per lo studio, identificando un totale di 1630 fratture dell'anca. L'analisi dei dati ha rivelato che negli uomini il rischio di frattura all'anca è diminuito con l’assunzione di verdure, carotenoidi vegetali e in particolare di beta carotene contenuto nelle carote.

I ricercatori hanno inoltre osservato che l’effetto protettivo dato dal consumo di carotenoidi era nettamente più alto negli uomini magri rispetto ad uomini con BMI più alto, senza riscontrare effetti rilevanti nelle donne.

Fonte: Carotenoids may reduce hip fracture risk in lean men, say researchers



 

Lascia un commento