Semplici passi per la riprogrammazione metabolica

24/01/2014

semplici-passi-per-riprogrammazione

La riprogrammazione metabolica si basa su alcuni semplici passi che andranno seguiti con molta attenzione.

La riprogrammazione metabolica denota un cambio di paradigma nella nostra percezione del cibo e ci permette finalmente, agendo intelligentemente sul nostro metabolismo, di perdere peso e guadagnare in salute. Tale riprogrammazione si basa su alcuni semplici passi che andranno seguiti con molta attenzione. Vediamoli assieme.

Come riprogrammare il proprio metabolismo

• Assumere modeste quantità di cereali è meglio che eliminarli completamente, ma vanno utilizzati solo quelli integrali, ricchi di fibra. Lo zucchero va eliminato completamente. • Abbonda con le verdure, seguendo la stagionalità e scegliendo preferibilmente quelle di coltivazione biologica. Lo stesso dicasi per la frutta. Questi alimenti apportano vitamine, minerali, antiossidanti e importantissimi fitonutrienti. • Nel selezionare le proteine, prediligi pesce, pollame allevato a terra, carni magre, legumi e uova biologiche. • Aggiungi alla tua dieta dei grassi sani come quelli contenuti in olio d’oliva extravergine, noci e pesce azzurro. Limita invece i grassi saturi ed evita completamente gli oli vegetali e i grassi idrogenati. • La fibra è fondamentale. Oltre a quella insolubile apportata dai cereali integrali, abbonda con frutta e verdura, che permettono di aumentare l’introito di fibra solubile. • Bevi acqua spesso durante la giornata e a piccoli sorsi. Evita invece le bevande dolci o con dolcificanti. • Fatti consigliare da un medico esperto una terapia nutraceutica con integratori mirati.

La riprogrammazione metabolica, però, avviene compiutamente solo se si lavora su tre pilastri paralleli e integrati:

1. rilassamento e gestione dello stress; 2. riattivazione motoria; 3. nutrizione e nutraceutici.

Siete pronti a scegliere la strada della salute?


Potrebbero interessarti anche