i i i

Gli integratori alimentari dalla A alla Z (seconda parte)

integratori-alimentari-dalla-A-Z-2

Dopo la prima parte, scoprite altri 12 integratori alimentari importanti per il nostro benessere.

Non tutti gli integratori alimentari sono uguali: dall’acetil carnitina al ginseng, il primo elenco di 13 integratori alimentari ci ha offerto una panoramica di sostanze più o meno note che favoriscono il corretto funzionamento del metabolismo.

Continuiamo quindi da dove ci eravamo interrotti con la restante dozzina di integratori alimentari.

14. Liquirizia: è nota fin dall’antichità per le sue proprietà antinfiammatorie e antistress. Inoltre è protettiva per la mucosa gastrica. Occorre prestare attenzione al suo effetto di ritenzione idrica e di aumento della pressione. Meglio scegliere la versione deglicerizzata che non ha alcuna azione sulle pressione arteriosa.

15. Melagrana: contiene una classe di fitonutrienti detti punicalagine con una forte azione antiossidante.

16. N-acetilcisteina: è una molecola ricca di zolfo che serve a formare il glutatione, indispensabile per i processi di detossificazione del fegato e con una forte azione antiossidante. È anche un noto mucolitico.

17. Pro e prebiotici: i probiotici o fermenti lattici sono fondamentali per la salute del sistema gastrointestinale e per rafforzare il sistema immunitario. I prebiotici sono oligosaccaridi che fungono da principale nutrimento per la flora batterica stessa.

18. Omega-3: fanno parte degli acidi grassi polinsaturi e hanno numerose proprietà benefiche, tra cui una potente azione antinfiammatoria benefica per arterie, neuroni, articolazioni e cute. Sono molecole con azioni protettive molto ampie e molto studiate.

19. Quercitina: è un bioflavonoide contenuto in cipolle, aglio e nella buccia di numerosi frutti con proprietà antinfiammatorie, antistaminiche e antiossidanti.

20. Semi di fieno greco: sono noti soprattutto per la loro spiccata azione di regolarizzazione della glicemia e del colesterolo.

21. Silimarina: è una miscela di tre sostanze (silibina, silicristina e silidianina) contenuta nel cardo mariano. La silimarina è un efficace epatoprotettore in quanto favorisce i processi di detossificazione e la sintesi di glutatione, il principale antiossidante epatico.

22. Rodiola rosea: è una potente erba adattogena in grado di aiutare nelle condizioni di stress psico-fisico dando energia senza generare tensione o agitazione.

23. Tè verde: sia bevuto che assunto come integratore, il tè verde contiene elevate concentrazioni di catechine e in particolare di epigallo-catechina-3-gallate. Queste sostanze sono potenti antiossidanti ma aiutano anche la detossificazione epatica e hanno azioni protettive nei confronti dei tumori.

24. Vitamine: intervengono come co-fattori in centinaia di reazioni biochimiche nel nostro organismo. Nella numerosa famiglia delle vitamine alcune sono antiossidanti (vitamina A, C, E), altre sono co-fattori nel metabolismo (gruppo B) mentre altre ancora servono come anti-tumorali e per la salute delle ossa (vitamina D). A proposito della vitamina D è sempre bene ricordarsi che viene prodotta con l’esposizione alla luce solare.

25. Zenzero: è una spezia con molte azioni biologiche, tra cui la riduzione del colesterolo e la modulazione dei processi infiammatori. Ha anche forti proprietà antiemetiche, è in grado, cioè, di ridurre gli stati di nausea e vomito.

Vuoi sapere come inserire gli integratori in un'alimentazione sana?  Scopri come farlo in modo semplice e scientifico Voglio imparare  <https://www.filippo-ongaro.com/video-corso-nutrizione-potenziativa>

CONDIVIDI

Lascia un commento