i i i

L'esercizio ci rende più intelligenti?

effetti-esercizio-fisico-sul-cervello

Tutti conosciamo i benefici dell'esercizio fisico regolare sul nostro organismo. Sappiamo che protegge cuore, vasi, muscoli e ossa, oltre a contribuire a mantenere il nostro metabolismo nelle migliori condizioni. Del resto è stato stimato che l'uomo primitivo camminasse alla ricerca di cibo per circa 10-20 chilometri al giorno mentre oggi  per molti di noi ci vogliono alcune settimane per accumulare gli stessi chilometri. Ma ora i ricercatori ci fanno presente che l'esercizio fisico regolare ha anche un effetto importante sulla prestazione mentale e sul rallentare il decadimento cognitivo legato all'età.

La cosa sorprendente è che l'effetto positivo sul nostro cervello è quasi immediato. Per esempio risultati migliori in alcuni test cognitivi si vedono già 20 minuti dopo l'attività fisica e sono probabilmente legati ad un miglior flusso di sangue al cervello. Allenamento dopo allenamento il vostro cervello inizierà a funzionare meglio esattamente come i vostri muscoli e il vostro cuore si adattano allo sforzo imparando a tollerarlo meglio. L'effetto dell'esercizio fisico sul cervello ha anche un riscontro oggettivo e anatomico: numerosi studi hanno dimostrato che il cervello di persone fisicamente attive ha meno segni di invecchiamento alla risonanza magnetica o alla PET. 30 minuti al giorno di attività aerobica e 2-3 sedute alla settimana con dei pesi per rafforzare i muscoli e le ossa devono essere l'obiettivo da raggiungere per tutti noi per garantirci salute per il corpo e la mente.

 

 

 

CONDIVIDI

Lascia un commento