i i i

Diventare carismatici e influenzare positivamente le persone

diventare-carismatici-e-influenzare-positivamente-le-persone

Che cosa è il carisma? Come lo si esercita? Perché è tanto importante e sembra influenzare le decisioni che fanno la storia del mondo, quella più grande, che entra nei libri e quella più piccola, che appartiene alla nostra quotidianità.

Il carisma è sempre stato un argomento intrigante e controverso in primis perché il carisma è una delle forze che fa girare il mondo, nel bene e nel male, negli affari e nella vita personale.

Prova a pensare a cosa significa essere magnetici come Steve Jobs o capaci di ispirare come Martin Luther King o essere provocatori e audaci come Muhammed Alì.

Insomma ogni figura che ha un impatto sul mondo ce l’ha in funzione del carisma che trasmette agli altri.

Non sarebbe bello se anche tu potessi avere la certezza che le persone ti riconoscono, ti ascoltano e ti ammirano?

Il carisma viene definito alla stregua di un potere, quasi magico, che certe persone hanno di influenzare gli altri, attirare l’attenzione, generare ammirazione e suscitare fiducia. Ma è proprio così? Si tratta di una caratteristica innata che solo alcuni posseggono?

In realtà no.

Contrariamente a quello che si pensa, il carisma è un insieme di comportamenti appresi e non esistono persone che nascono carismatiche.

Un notevole numero di ricerche recenti ha confermato che il carisma è il risultato di specifici comportamenti non verbali e che non è affatto una proprietà innata di una persona.

Proprio per questo i livelli di carisma fluttuano e variano e spesso anche le persone generalmente carismatiche, in alcune circostanze non lo sono affatto.


La ricerca mostra che il carisma si fonda su 3 pilastri che dipendono solo in parte dal nostro controllo consapevole.
 

  1. Presenza: la capacità di dedicare la propria totale attenzione allo specifico momento e all’interlocutore che abbiamo davanti. La persona carismatica sa ascoltare, si concentra sull’altro ed è genuinamente interessato alla qualità dell’interazione. 
  2. Potere: l’essere percepiti come capaci di incidere sul mondo esterno e sull’ambiente circostante. La percezione di potere passa attraverso segnali che veicolano forza fisica, eleganza, intelligenza, soldi ma anche competenze, esperienza e solidità morale. 
  3. Calore: è la capacità di trasmettere interesse, buona volontà e fiducia e dipende dalla totale genuinità del sentimento. Il calore non si può fingere e anzi, fingendo, si ottiene l’effetto contrario. 

Differenze con la leadership

Il termine leadership viene utilizzato per definire l’arte di motivare le persone ad agire verso un obiettivo comune.

È ovvio quindi che il carisma può aiutare il leader nell’esercitare influenza sugli altri.

Possiamo quindi dire che il leader ha più chance di ottenere risultati se è carismatico ma allo stesso tempo non è detto che una persona carismatica sia per forza un leader.

Perché un soggetto con carisma si elevi a ruolo di leader deve possedere altre caratteristiche tra cui lungimiranza, capacità diplomatica e di negoziazione e una solida moralità che permetta di tenere in conto gli interessi di tutti e non solo i suoi. Il leader carismatico è colui che mette a disposizione di una causa più alta il suo carisma e che non lo usa a scopo personale. 

Come la cura del corpo e della mente aiuta ad essere carismatici

Abbiamo detto che il carisma dipende molto dalla qualità dei comportamenti non verbali e dal linguaggio del corpo e dunque è evidente che postura, forma fisica, livelli di energia, capacità di concentrazione e lucidità mentale sono tutti fattori importanti per essere davvero carismatici. 

Uno dei freni fondamentali allo sviluppo di carisma è il discomfort fisico. Qualsiasi minimo disturbo come un po’ di bruciore di stomaco, tensione muscolare o un raggio di luce che arriva in un occhio possono essere elementi di disturbo al nostro carisma. La persona carismatica riesce a distaccarsi dalla percezione di fastidio e a non farsi influenzare nella generazione di presenza, potere e calore. 

Anche il fastidio emotivo dato da ansia, autocritica e dubbi sulle proprie capacità possono essere ragioni sufficienti a non apparire per nulla carismatici.

Il carisma di ognuno di noi dipende dal nostro stato interiore e dal livello di armonia tra corpo e mente

Carisma e successo sono collegati?

Uno dei fattori fondamentali per la percezione di carisma è il potere che viene veicolato anche dall’autorevolezza, dalla credibilità e dalle competenze della persona.

Per questo carisma e autorevolezza sono strettamente collegati tra loro.

Si può essere autorevoli senza essere carismatici ma è difficile che accada il contrario, ossia che una persona sia carismatica davvero senza essere autorevole.

Anzi le persone che si sforzano di accentuare altre componenti del carisma perché mancano di spessore, di esperienza e di autorevolezza, risultano spesso fuori dalle righe e ottengono nell’interlocutore un effetto opposto a quello sperato.

In che modo può influenzare positivamente le persone

Il carisma può essere un’incredibile forza positiva che la persona mette a disposizione degli altri e del mondo.

Il carisma, usato bene, permette agli altri di accedere alle proprie risorse e ai propri sogni, sblocca l’emotività e rende la vita di chi si espone al carisma, più calda e più bella.

Per questo ci innamoriamo dei personaggi carismatici, degli attori, dei leader, perché ci permettono di venire in contatto con la magia della vita e con le infinite possibilità che essa offre. Il carisma emancipa, responsabilizza e libera. 

Ogni grande leader che è rimasto nella storia dell’umanità ha usato una buona dose di carisma per conquistare l’anima delle persone: da Gandhi come leader del movimento indipendentista indiano, a Mandela nel Sud Africa dell’apartheid; da J.F. Kennedy e la visione dell’uomo sulla luna a Martin Luther King e il suo sogno di una nazione che non giudica le persone sulla base del colore della pelle. Il carisma ben usato è una forza buona, che contribuisce a rendere il mondo un posto migliore.

Sfruttare il carisma per influenzare positivamente le persone, nella vita di tutti i giorni

Il carisma non è una qualità innata che solo alcuni hanno ma il risultato di un profondo lavoro su se stessi.

Sviluppare presenza, potere e calore richiede tempo e impegno ma porta ognuno di noi a superare se stesso e a diventare capace di influenzare positivamente gli altri.

Il primo passo è conoscersi e sviluppare il desiderio di perfezionarsi, di diventare più capaci e sicuri perché nel carisma le frottole non funzionano e le maschere nemmeno.

Per essere veramente carismatici occorre essere se stessi al 100%

Forza Vitale è il mio corso online più approfondito, un corso che ha aiutato migliaia di persone a sviluppare la migliore versione di se stessi, migliorare salute, relazioni e realizzazione di sé e a raggiungere un livello più alto di carisma.

ISCRIVITI A FORZA VITALE!



 

Lascia un commento