i i i

Depurare il fegato per stare meglio

fegato depurare

Il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano e riveste delle funzioni fondamentali nel metabolismo e nella produzione di ormoni. La sua salute è così rilevante, che avere un fegato sano è imprenscindibile per poter parlare di benessere. Ecco quindi che vi lascio alcuni consigli per trattarlo bene.

Il fegato è situato nella parte superiore destra della cavità addominale, sopra lo stomaco e sotto il diaframma. È una ghiandola di notevoli dimensioni rispetto agli organi circostanti. È collegato alla circolazione sanguigna attraverso due canali: il sangue ricco di ossigeno fluisce dall'arteria epatica, quello ricco di nutrienti invece transita per la vena porta epatica.

Ora è inutile che vi parli dell'esatta composizione del fegato, un organo letteralmente irrorato di sangue. Più importante è la sua funzione che lo colloca ai primissimi posti nel nostro corpo.

La funzione del fegato

Il fegato ha a che fare con la maggior parte degli elementi chimici presenti nel sangue. Può essere paragonato a un enorme fabbrica: assume materie prime, trasforma, scarta. Il prodotto dello scarto è la bile. I suoi prodotti sono i nutrienti: il fegato è il centro di smistamento del sangue nell'apparato digerente. Lo elabora, lo ripulisce e consegna i nutrienti al resto del corpo (compresi i principi attivi presenti nei farmaci).

Produce la bile fondamentale per espellere i prodotti di scarto del metabolismo e scomporre i grassi durante la fase digestiva (nell'intestino tenue). Immagazzina vitamine e minerali necessarie al funzionamento dell'organismo come l'acido folico, la vitamina b12, il ferro, la vitamina A, la vitamina D e la vitamina K.

Quando il fegato è affaticato o non funziona bene a causa di malattie e problemi, in genere si possono avvertire questi sintomi:

  • stanchezza e sonnolenza
  • dolore all'addome
  • perdita di peso
  • respiro corto
  • sanguinamento eccessivo
  • dolori agli arti e gonfiori
  • colorito giallo (ittero)
  • problemi di natura sessuale

Un fegato sano è indice di buona salute, per cui va curato attentamente. È noto che alcune sostanze non sono assimilate facilmente, come l'alcol. Ma vediamo da vicino cosa dovresti mangiare per favorirne la funzionalità:

Innanzitutto non esistono sostanze detox commerciabili - cioè che puoi acquistare al supermercato o in farmacia - che effettivamente abbiano una funzione depurativa. In realtà la salute del fegato dipende molto dallo stile di vita complessivo e da quello alimentare.

È un organo (una ghiandola) meraviglioso: è capace di rimettersi in sesto da se dandogli semplicemente tregua. Ma puoi fare anzitutto queste cose per non metterlo in difficoltà.

  • Limita l'alcol. È tossico come saprai e non aiuta in nessuna direzione. Un bicchiere di vino rosso per pasto può andare bene, ma non bisogna lasciarsi andare. Una birra di tanto in tanto non fa male. Ma se hai problemi di fegato devi assolutamente evitarlo.
  • Una malattia virale come l'epatite può essere dannosa e compromettere la salute del tuo fegato: evita comportamenti sregolati.
  • Evita di sovraccaricare il fegato con un'alimentazione ricca di zuccheri e di grassi. Il fegato è la centrale che regola la distribuzione dello zucchero nel sangue. Non costringerlo a un super lavoro.
  • Non andare sovrappeso, cerca di mantenere il peso forma nel tempo. Puoi farlo riducendo le porzioni, equilibrando i macronutrienti, non mangiando cibo spazzatura, facendo attività fisica tutte le settimane, evitando zuccheri e spuntini a base di prodotti processati.
  • Esistono anche i fattori di rischio ambientali, genetici di cui tenere conto. Ad esempio, una familiarità con problemi al fegato, storie di abusi di alcol in famiglia, infezioni virali ed epatiti.

Se soffri di steatosi (fegato grasso), sicuramente dovresti evitare di mangiare o bere i seguenti alimenti:

  • Naturalmente l'alcol che incide sul fegato più di ogni altra sostanza.
  • Carni e alimenti ricchi di grassi saturi.
  • Pasta, pane e riso non integrale che incidono sui valori di glicemia.
  • Moderare il sale (fonte).
  • Evitare fritti.
  • Con questi anche il cibo spazzatura, i dolci, le merendine, le patatine fritte da supermercato e le pizze surgelate. In particolare gli zuccheri.
  • No anche alle bevande gassate.

Per un fegato più a riposo, mangia invece...

Più pesce e carni magre, cereali e carboidrati integrali, verdure crucifere e frutta. Il caffé può aiutare ad abbassare i livelli enzimatici. Anche alimenti ricchi di omega-3 come le noci possono aiutare, così come il latte e i formaggi magri. Superfoods come aglio e the verde aiutano a perdere peso se integrati nella dieta, mentre un must da non far mancare è l'olio extravergine d'oliva.

TIENI LA SALUTE DEL FEGATO AL SICURO



 

Lascia un commento